top of page

IT: Robottino sciamanico realizzato in materiali di recupero. Pezzo unico.

 

I robottini sciamanici sono sono nati centinaia di anni fa, durante una spedizione che ebbe come protagonista un mio antenato, tale “Amedeo Rondella Degli Accrocchi”.

Mentre si trovava nelle Americhe del Sud, Amedeo si imbatté in una tribù indigena che lo condusse ad un villaggio sperduto in una foresta. Il suo arrivo al villaggio fu celebrato con una grande festa, con banchetti di frutta esotica e cacciagione di ogni sorta. Ad un certo punto il capo tribù, che si chiamava Ajaw Junajaw Aj Koo Chakpaakat (Re, unico signore coraggioso, uomo dagli occhi forti) ma che per comodità chiameremo “Tony”, vide fuoriuscire dalla borsa di Amedeo la testa di un Robottino Pacifico e gli chiese, incuriosito, cosa fosse quella strana statuetta. Amedeo tirò fuori il robottino, spiegò al capo cosa fosse e glielo donò. Tony gli fu molto grato per quel dono così strampalato e così lo consegnò immediatamente al loro sciamano, affinché lo posizionasse fra gli idoli da loro venerati.

Lo sciamano iniziò uno strano rituale che infuse al quel robottino poteri soprannaturali, rendendolo in grado di comunicare con entità ultraterrene, di guarire i patimenti del corpo, della mente e di infondere energie positive a chiunque ne avesse bisogno... E vi ho raccontato il fatto.

 

EN: Shamanic robot made from recycled materials. Single piece.

 

The shamanic robots were born hundreds of years ago, during an expedition whose protagonist was one of my ancestor, a certain "Amedeo Rondella Degli Accrocchi". While in the South Americas, Amedeo came across an indigenous tribe who led him to a remote village in a forest. His arrival in the village was celebrated with a great feast, with banquets of exotic fruit and game of all sorts. At a certain point the tribal chief, who was called Ajaw Junajaw Aj Koo Chakpaakat (King, only brave lord, man with strong eyes) but who for convenience we will call "Tony", saw the head of a Pacific Robot emerge from Amedeo's bag and he asked him, curious, what that strange statuette was. Amedeo took out the robot, explained to the boss what it was and gave it to him. Tony was very grateful for that bizarre gift and so he immediately handed it over to their shaman, so that he could place it among the idols they venerated. The shaman began a strange ritual that infused that little robot with supernatural powers, making it able to communicate with otherworldly entities, to heal the sufferings of the body and mind and to infuse positive energy to anyone who needed it.

Shamanbot

SKU: R16DL23
€ 65,00Prezzo
IVA inclusa
  • H 23x14,5x10,5 cm

    Ht 23x14,5x10,5 cm

bottom of page